Eventi

La crisi in un'economia globale – Riprogrammare il percorso

pass_sp2010

Sessione Plenaria 30 aprile-4 maggio 2010 – La Pontificia Accademia delle Scienze Sociali, consapevole della propria responsabilità nel fornire alla Santa Sede elementi che possano essere utili allo sviluppo del suo magistero sociale, dedicherà la Sessione Plenaria del 2010 ad un esame dell’attuale crisi economica globale – nella sua dimensione politica, culturale ed etica, oltre che economica – e a come si è manifestata nei paesi sviluppati e in via di sviluppo. Un obiettivo importante della conferenza sarà quello di esplorare le nuove sfide che la crisi pone alla Dottrina Sociale Cattolica e le implicazioni dell’enciclica sociale Caritas in Veritate (2009), di Papa Benedetto XVI, su queste sfide.
L’enciclica di Benedetto XVI ritorna all’annoso tema del rapporto tra etica ed economia, che richiede la stessa attenzione oggi di quanta ne richiedesse ai tempi di Aristotele, per il quale l’economia era naturalmente collegata allo studio dell’etica e della politica, o di Adam Smith, il quale considerava indispensabile per realizzare i benefici del mercato un codice di etica per commercianti, basato su onestà, fiducia e fraternità tra le genti.
Gli Accademici e gli esperti invitati inizieranno con l’esaminare, da questo punto di vista, La situazione attuale. L’impatto della crisi su persone ed istituzioni. Quali sono i fattori che hanno differenziato questa crisi dalle crisi economiche precedenti? Quali sono le conseguenze per le persone, per le famiglie, per le associazioni e le istituzioni – pubbliche e private – nelle varie regioni del mondo? Quali sono, in particolare, i suoi effetti nei paesi più poveri?
Un secondo gruppo di sessioni sarà dedicato ad analizzare Come siamo arrivati a questo punto. I fattori decisivi che vi hanno contribuito. Secondo l’opinione di Benedetto XVI, la crisi attuale conferma la necessità di un rapporto tra etica ed economia e dimostra quanto rischi di trovarsi sottoposto a gravi abusi un modello dove il profitto è considerato fine a se stesso, e nel quale l’abilità di autoregolarsi del mercato è acriticamente data per scontata. Come dovremmo valutare le respon- sabilità e i comportamenti degli attori economici, dei funzionari pubblici, delle associazioni intermedie e dei privati cittadini? Che cosa possiamo imparare riguardo all’efficienza di vari sistemi normativi? E riguardo alle conseguenze morali delle decisioni economiche? E riguardo alla dipendenza di rapporti, sistemi e normative economici da condizioni sociali di fondo, come per esempio i fattori demografici, l’educazione, le abitudini e gli atteggiamenti culturali?
I partecipanti rifletteranno infine sul problema di come riprogettare il nostro cammino a partire dalla situazione attuale. Come possiamo promuovere l’idea che i rapporti umani coprono un territorio vasto che comprende la grazia, il dono, la reciprocità ed il mercato? Come possono operare insieme sussidiarietà e solidarietà per perseguire il bene comune in un mondo globalizzato? Come si possono massimizzare i benefici dell’economia globale mitigandone al tempo stesso le ingiustizie e minimizzandone gli effetti nocivi sulle ecologie naturali ed umane? Che cosa occorre fare per gettare le fondamenta di un sistema economico sano? Per ristabilire la fiducia negli attori economici? Per migliorare le condizioni nelle regioni e nelle nazioni meno sviluppate? Per affrontare la crisi del welfare state nei paesi sviluppati? Per gestire gli effetti delle migrazioni su vasta scala sia nei paesi di origine che in quelli di destinazione? Quali sono le implicazioni per i sistemi di governance attuali? In questo senso, come si può rispondere all’appello di Benedetto XVI riguardo alla creazione di un’autorità politica globale osservando tuttavia il suo monito che ‘venga istituito un grado superiore di ordinamento internazionale di tipo sussidiario per il governo della globalizzazione’?

Mary Ann Glendon, José T. Raga

Partecipanti

Prof. Bedrich Vymetalík
Prof. Hans F. Zacher
Prof. Paulus Zulu
Dr. Dr. Herbert Batliner
Sig. Cornelius G. Fetsch
Dr. Martin Strimitzer
Dr. Patrick Adenauer
Sr. Prof. Helen Alford
Prof. Kaushik Basu
Ministro Presidente Peter Harry Carstensen
Dr. Luca Cordero di Montezemolo
Dr. Mario Draghi
Dr. Ettore Gotti Tedeschi
Prof. Vittorio Hösle
Sig. Jörg Guido Hülsmann
Prof. Michael Novak
Prof. Lucas Papademos
Prof. Dr. Hans-Werner Sinn
Mons. Prof. Mario Toso
Card. Peter Kodwo Appiah Turkson
Dr. Joachim von Braun
Prof. Stefano Zamagni

Collegamenti

La crisi in un'economia globale

Sixteenth Plenary Session, 30 April-4 May 2010 Acta 16, eds J.T. Raga and M.A. Glendon Vatican... Continua

©2012-2017 Pontificia Accademia delle Scienze Sociali

 

Share Mail Twitter Facebook