Eventi

Verso una riduzione della disoccupazione

pass_sp1999

Sessione Plenaria 3-6 marzo 1999 – I nostri lavori si sono concentrati quest'anno per la terza volta sul lavoro e sull'occupazione. Come nelle due sessioni precedenti in cui abbiamo discusso questo problema, il nostro programma è stato elaborato sotto la direzione della Professora Archer, che si è adoperata molto affinché venissero colmate diverse lacune presenti nelle nostre riflessioni precedenti. Lo ha fatto in vista della preparazione del libro che vorremmo pubblicare come contributo dell'Accademia al Giubileo del 2000. Alcune analisi aggiuntive che abbiamo svolto riguardano il significato che rivestono il lavoro e l'occupazione nella concezione cattolica in contesti diversi da quelli che l'avevano ispirata finora, in base ai principi permanenti descritti nella Bibbia. Teologi e scienziati sociali si interrogano sulle novità concettuali e sulle estensioni etiche che i cambiamenti tecnologici e sociali dovrebbe generare. Riflettere attentamente sulle implicazioni di queste analisi è per noi un imperativo. Allo stesso modo si è imposta una riflessione sull'impatto che la globalizzazione economica e finanziaria ha avuto sui rapporti tra lavoro e capitale. Ma abbiamo cercato inoltre in questa sessione di studiare i provvedimenti istituzionali e le politiche economiche e sociali volte a migliorare l'occupazione. Ovviamente il nostro obiettivo non poteva essere quello di proporre soluzioni alle questioni complicate poste alle amministrazioni pubbliche, ma piuttosto di valutarne le ragioni e l'importanza, e capire quali ostacoli non permettono di agire in un certo modo e quali possibilità di riuscita esistano negli altri casi. Abbiamo prestato particolare attenzione alla situazione dei poveri, vittime più di altri delle difficoltà occupazionali presenti in molti paesi. Abbiamo esaminato programmi di ricerca molto concreti sulla povertà e abbiamo seguito lo svolgimento di tali programmi nel corno meridionale dell'Africa. Abbiamo anche discusso dell'inserimento dei giovani nel mondo del lavoro e studiato alcune misure volte a rimediare la povertà e a stimolare l'occupazione giovanile ... Riteniamo che alcune delle difficoltà attuali provengano da un'analisi incompleta sia della gamma di opzioni disponibili per le nostre società, sia delle consequenze derivanti da ciascuna delle opzioni nel caso fossero scelte. Coscienti che le nostre specializzazioni riguardino soprattutto l'osservazione dei fatti e la ricerca delle cause, puntiamo a fornire elementi affidabili alla Chiesa, ai moralisti e ai consiglieri di governo.

Edmond Malinvaud

Partecipanti

Prof. Hans Tietmeyer
Prof. P. Arthur Utz O.P.
Prof. Bedrich Vymetalík
Prof. Hans F. Zacher
Prof. Pier Luigi Zampetti
Prof. Janusz A. Ziolkowski
Prof. Jerzy B. Zubrzycki
Dr. Dr. Herbert Batliner
Sig. Cornelius Fetsch
Mons. Diarmuid Martin
Prof. Jacques Delcourt
Prof. Pavel Dembinski
Prof. Richard Hauser
Prof. David Lyon
Prof. Else Oyen
Prof. Thomas Palley
S.E. Mons. Joseph Pittau
Prof. Emilio Reyneri
Prof. Francis Wilson
Prof. Stefano Zamagni

Collegamenti

Verso la riduzione della disoccupazione

Fifth Plenary Session, 3-6 March 1999 Acta 5, ed. M. Archer Vatican City, 1999 pp. 345 ISBN... Continua

©2012-2017 Pontificia Accademia delle Scienze Sociali

 

Share Mail Twitter Facebook